HOME | CHI SIAMO :: DOVE SIAMO :: CONTATTI | LAVORA CON NOI :: AREA AZIENDE :: AREA DOCENTI
 MATRICOLA    PASSWORD   

CHI SIAMO

LA NOSTRA STORIA: UNA CRESCITA COSTANTE

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia (SSML) nasce nel capoluogo umbro nel 1976 con il nome di Scuola Superiore Europea per Interpreti e Traduttori. L’intento iniziale è quello di dare respiro internazionale ai giovani studenti e di aprire le porte a due figure professionali sino ad allora relativamente poco conosciute: l’interprete e il traduttore, oggi denominati mediatori linguistici.
Dopo oltre un decennio di attività e di costante crescita qualitativa e operativa che ha attratto numerosi studenti sia umbri che da fuori regione, la SSML ha ottenuto, anche grazie al parere del Consiglio Universitario Nazionale, l’abilitazione al rilascio di diplomi di mediatore linguistico con valore legale, tramite Decreto del 19 maggio 1989 rilasciato dal Ministro della Pubblica Istruzione.
È tuttavia il Decreto del 31 luglio 2003 che segna una svolta fondamentale, giacché conferisce alla SSML la possibilità di rilasciare titoli equipollenti a tutti gli effetti ai diplomi di laurea conseguiti nelle università al termine dei corsi afferenti alla classe delle lauree universitarie in «Scienze della mediazione linguistica».

Grazie a tale importante riconoscimento, gli studenti possono oggi ottenere un titolo di studio equipollente a quelli conseguiti in ambito universitario, convalidabile in tutta l’Unione Europea e in grado di permettere loro di far fronte alle crescenti esigenze del mercato internazionale in tutti gli ambiti lavorativi nei quali viene richiesta un’efficace preparazione linguistica e pratica.
Allo scopo di dar modo agli iscritti di poter far fronte a tali nuove, esaltanti sfide, la SSML ha raddoppiato gli sforzi per formare culturalmente e professionalmente i futuri mediatori linguistici, fornendo nel tempo nuovi strumenti di preparazione. A oggi la SSML garantisce numerosi sbocchi professionali che vanno dalla libera professione (interprete, traduttore, guida turistica), all’impiego pubblico (enti della pubblica amministrazione, comuni, regioni, consolati, ambasciate, tribunali, forze dell’ordine) fino al settore privato (aziende che lavorano con l’estero, società di navigazione, aeroporti, tour operator, agenzie di viaggi, studi legali, studi di traduzione).

icona pdf Legge 11 Ottobre 1986

icona pdf Decreto 19 Maggio 1989

icona pdf Decreto 31 Luglio 2003

icona pdf Decreto del 24 Ottobre 2012

icona pdf Decreto per l'aumento del numero massimo di allievi ammissibili

LAUREA MAGISTRALE TRADUZIONE E INTERPRETARIATO CORSO INTERPRETAZIONE GIUDIZIARIA testimonianze studenti

PERCHÉ NOI?

INFO E MODULISTICA

PIATTAFORMA DIDATTICA

BORSE DI STUDIO

ERASMUS/TIROCINI/STAGE

BIBLIOTECA E LABORATORI

NEWS

EVENTI

PAROLA AGLI STUDENTI

FOTOGALLERY

logo carta del docente logo perugia 2019 capitale europea dei giovani